Gara - ID 138

Stato: Deserta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Mesagne
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Servizio raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani e differenziati del Comune di Mesagne.
CIG7780088BB6
CUPJ89F18001140004
Totale appalto€ 5.565.555,96
Data pubblicazione 11/02/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 15 Marzo 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 25 Marzo 2019 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 28 Marzo 2019 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 90 - Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali
DescrizioneL'appalto ha per oggetto i seguenti servizi:
a) la raccolta ed il trasporto fino a luogo di recupero e/o smaltimento di tutti i tipi di rifiuti classificati urbani ai sensi dell'art. 184 del D. Lgs. n. 152/2006 e s.m.i., compresi i rifiuti domestici definiti "ingombranti";
b) le attività di raccolta differenziata indicata negli articoli del Capitolato speciale d'appalto;
c) il lavaggio dei carrellati condomini e utenze non domestiche;
d) il servizio di spazzamento specificato nell'art. 14 del Capitolato speciale d'appalto.
Struttura proponente AREA SERVIZI AL TERRITORIO
Responsabile del servizio Dott.ssa Francesca ANDRIOLA Responsabile del procedimento ANDRIOLA FRANCESCA
Allegati
File pdf Relazione tecnico-illustrativa del servizio - 166.60 kB
08/11/2018 12:24
File pdf Indicazioni e disposizioni per la stesura dei documenti inerenti alla sicurezza di cui all'articolo 26, comma 3, del decreto legislativo n. 81 del 2008 (DUVRI) - 1.56 MB
08/11/2018 12:24
File pdf Prospetto economico degli oneri complessivi necessari per l'acquisizione dei servizi - 50.12 kB
08/11/2018 12:24
File pdf Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale - 2.36 MB
08/11/2018 12:24
File pdf Schema di contratto - 43.77 kB
08/11/2018 12:24
File pdf Determina a contrarre - 34.55 kB
08/11/2018 12:24
File pdf Elaborati integrativi - 3.75 MB
08/11/2018 12:30
File pdf tavola-a - 752.50 kB
08/11/2018 12:31
File pdf tavola-b - 29.83 kB
08/11/2018 12:31
File pdf det-2018-2338-v0 - 52.09 kB
13/12/2018 10:38
File pdf determina-indizione-gara-sua - 239.01 kB
08/02/2019 11:53
File pdf codice-eticoallegato-d - 23.21 kB
08/02/2019 11:56
File pdf dichiarazione-protocollo-legalita-allegato-c - 47.19 kB
08/02/2019 11:56
File pdf file-editabile-dgue-allegato-b - 193.02 kB
08/02/2019 11:56
File pdf istanza-partecipazione-allegato-a - 88.94 kB
08/02/2019 11:56
File pdf sopralluogo - 112.78 kB
08/02/2019 11:56
File pdf bando-mesagne - 372.95 kB
08/02/2019 12:10
File pdf disciplinare-mesagne- - 389.42 kB
08/02/2019 12:10
File doc file-editabile-dgue-allegato-b - 240.00 kB
08/02/2019 12:10
File doc istanza-partecipazione-allegato-a - 63.50 kB
08/02/2019 12:10
File doc sopralluogo - 91.00 kB
08/02/2019 12:10
File doc dichiarazione-protocollo-legalita-allegato-c - 40.00 kB
08/02/2019 12:11
File pdf sysadm-01-24270219 - 221.51 kB
28/02/2019 11:38
File pdf estratto-avviso-proroga - 11.99 kB
28/02/2019 11:38
File pdf dichiarazione-gara-deserta - 223.16 kB
01/04/2019 16:31
File pdf verbale-gara-deserta - 369.99 kB
01/04/2019 16:31

Avvisi di gara

01/04/2019Procedura ad evidenza pubblica relativa ad affidamento in appalto del servizio di igiene urbana del Comune di Mesagne Cig:7780088BB6
Si comunica che la procedura di gara ad evidenza pubblica relativa all'appalto del servizio di igiene urbana del Comune di Mesagne  CIG 7780088BB6 è stata dichiarata deserta con provvedimento n. 253 del 29.03.2019. Il Dirigente della SUA ing. Vito Ing...
28/02/2019Modifica date procedura Aperta: Servizio raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani e differenziati del Comune di Mesagne.
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine accesso agli atti15/03/2019 12:00Scadenza presentazione offerte25/03/2019 12:00Apertura delle offerte28/03/2019 10:0...
28/02/2019Procedura ad evidenza pubblica relativa ad affidamento in appalto del servizio di igiene urbana del Comune di Mesagne Cig:7780088BB6
Si comunica che è stata disposta una proroga dei termini di ricezione delle offerte il cui termine viene differito al 25.03.2019 alle ore 12,00. Il Dirigente della SUA...

Chiarimenti

  1. 21/02/2019 15:49 - Spett.le SUA Provincia di Brindisi

    Atteso che solo in data odierna è stato possibile avere accesso alla piattaforma relativa alla gara dei Servizi di  raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani e differenziati del Comune di Mesagne, in quanto la stessa risultava essere inserita come gara negoziata,  Con la presente si chiede di disporre una adeguata proroga dei termini di presentazione della offerta.
    In attesa di celere riscontro.
    Distinti saluti


    Buongiorno,
    si comunica che è in corso di perfezionamento l'atto dirigenziale di pubblicazione della proroga dei termini di presentazione dell'offerta al 25 marzo 2019.
    Cordiali saluti
    27/02/2019 12:42
  2. 26/02/2019 14:17 - SPETT.LE
    S.U.A. Provincia di Brindisi
    COMUNE DI MESAGNE
    VIA ROMA  4
    72023 MESAGNE (BR)
     
    Taviano lì 26/02/2019
    Prot.n.  0994
    OGGETTO: Gara Europea a procedura aperta relativa ad affidamento in appalto del servizio biennale di raccolta e trasporto rsu ed assimilabili e servizio di igiene urbana del Comune di Mesagne - CUP J89F18001140004 - CIG: 7780088BB6
                    - RICHIESTA  CHIARIMENTI

    Il sottoscritto VIVA FAUSTO nato a SUPERSANO (LE) il 16/10/1964, residente in SUPERSANO (LE) alla via G. TOMA, 69, in qualità di Legale rappresentante e Presidente del CdA dell'operatore economico denominato Gial Plast srl corrente in Taviano (LE) c.a.p. 73057 alla via L. Lagrange snc, Codice fiscale e numero di partita I.V.A. 02431340757 -  numero di telefono 0833/911983 -  numero di fax 0833/913644 - e-mail certificata:  gialplast@pec.it; al fine di partecipare alla gara chiede quanto segue:
     
    1. Nella gara in oggetto è richiesta la presenza di personale in servizio nella misura del 95% . Le tabelle FISE stimano le ore mediamente lavorate in 1583, cioè circa l’85% delle ore annue teoriche, ciò va in contrasto con la previsione del Capitolato che non prevede l’ulteriore costo che il gestore è tenuto a garantire tenuto conto che il costo del personale non è comprimibile.
    Inoltre si è a conoscenza che l’attuale gestore dispone di un organico superiore a quello indicato nel CSA ciò per garantire sia i servizi previsti come anche il rispetto della clausola del 95%.
    Atteso ciò, si chiede il criterio utilizzato per la previsione del 95% di presenza del personale. Tale dato è indispensabile ai fini della valutazione della congruità economicadell’importo a base d’asta e della legittimità della clausola.
    1. Sono stati previsti costi per ammortamento di mezzi e attrezzature pari a € 100.000,00, tale parametro appare vistosamente sottodimensionato rispetto ai mezzi da fornire pur con la previsione di mezzi con data di prima immatricolazione 2014.
    Si chiede di conoscere il criterio di calcolo utilizzato per la copertura dell’ammortamento e/o noleggio.
     
     
    In attesa di Vs. celere riscontro porgiamo distinti saluti.
     


    Con riferimento ai chiarimenti richiesti dall' O.E. si precisa quanto segue:

    1) Le presenze minime del giornaliere del 95% si riferiscono alle presenze effettive delle unità lavorative minime necessarie per garantire i servizi previsti nella giornata di riferimento, atteso che resta in capo all'appaltatore l'onere di integrare il personale assente per ferie, malattie, legge 104, etc. La quantificazione delle ore lavorate ha tenuto conto dell'inquadramento professionale, livelli, e tipologia contrattuale da applicare a n. 53 unità come specificato nel C.S.A. all'art. 15. Si precisa, altresì, che nell'applicazione del tabellare FISE si è tenuto conto del passaggio contrattuale per tutti (full time) da 36 ore a 38 ore settimanali.

    2) La quantificazione prevista per i mezzi ed attrezzature scaturisce da una indagine esplorativa di mercato che ha tenuto conto delle tipologie dei mezzi e della data di prima immatricolazione nonché della durata del contratto

    Distinti saluti

    05/03/2019 13:09
  3. 06/03/2019 19:01 - Facendo riferimento alla procedura di cui in oggetto, la nostra Società, interessata alla partecipazione alla gara da Voi bandita, con la presente richiede quanto segue:
     
    1. All’art. 12.4 del CSA viene riportato quanto di seguito indicato: “i gestori di tali utenze hanno cura di porre all’esterno il bidone, in prossimità del momento di passaggio del mezzo raccoglitore con frequenza di svuotamento di 2 giorni a settimana.” Nella tabella riepilogativa dell’art.12.12 viene riportata che la raccolta degli imballaggi in vetro e metallo ha una frequenza di 3/7 per le utenze non domestiche.
     
    Si chiede quindi di indicare quale sia la frequenza corretta. 
     
    1. In relazione alla tabella riepilogativa dipendenti Mesagne inserita all’art. 15 del CSA, si chiede di distinguere tra quelli assunti a tempo pieno e quelli invece part-time, specificandone la relativa percentuale;
     
    1. Nella tabella riepilogativa all’art. 12.12 del CSA vengono riportate le forniture necessarie per lo svolgimento del servizio. Si chiede di chiarire se tali forniture siano già in possesso delle utenze e quindi non oggetto di nuova fornitura;
     
    1. Si chiede di specificare se i sacchetti compostabili da 10 lt menzionati nell’art. 12.1 del CSA siano da considerarsi a carico del gestore;
     
    1. Si chiede in merito al punto 10 del Disciplinare di gara, visto quanto ivi riportato:
    “In caso di prestazione di garanzia fideiussoria, questa dovrà:
    1) contenere espressa menzione dell’oggetto e del soggetto garantito;”
     
    di chiarire se la garanzia provvisoria debba essere intestata alla Stazione Appaltante:
    “SUA - Provincia di Brindisi, Via A. De Leo, 3 - 72100 Brindisi (BR)
    Codice Fiscale 80001390741”
    Oppure debba essere intestata all’Amministrazione aggiudicatrice:
    “Comune di Mesagne, Via Roma n. 4 - 72023 Mesagne (BR)
    Codice Fiscale 00081030744”
     
    Restando in attesa di un gentile riscontro, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

    Si prega gentilmente di non pubblicare nelle risposte ai quesiti dati riconducibile al soggetto economico proponente i chiarimenti


    Con riferimento ai chiarimenti richiesti si precisa quanto segue:

    1) Per mero errore materiale nell'art. 12.2 del CSA si è indicato una frequenza di raccolta del vetro-metalli di due giorni a settimana. Si conferma la frequenza di raccolta di tale tipologia di 3/7;

    2) In merito alle tabelle riepilogative dei dipendenti per il cantiere di Mesagne riportate all'art. 15 del CSA si comunica che il personale indicato è tutto a full-time;

    3) Le forniture indicate all'art. 12.12 del CSA sono già in possesso delle utenze, il nuovo approvvigionamento per le nuove utenze domestiche e non domestiche viene disciplinato dal successivo art. 13;

    4) I sacchetti biodegradabili da 10 lt. sono a carico del gestore come richiamato nell'ultimo capoverso dell'art. 13 per un fabbisogno complessivo che tenga conto delle giornate di ritiro (3/7) delle utenze da servire;

    5) Pur se tale quesito rimanda al disciplinare di gara, si ritiene suggerire che la polizza fidejussoria sia intestata al Comune di Mesagne - Ente Appaltatore, come avvenuto in altre gare espletate dalla S.U.A. per conto di questo Ente.

    Distinti saluti

    12/03/2019 11:22
  4. 12/03/2019 10:33 - Buongiorno,

    - Relativamente al fatturato specifico di settore da dimostrare Rif. punto 7.2 lett.d) del disciplinare di gara, per il triennio 2015-2016-2017 si chiede di sapere se, ricorrendo all istituto di avvalimento, si possono sommare i requisiti dell’impresa che partecipa alla gara (requisiti del concorrente) a quelli presi in avvalimento dall’impresa ausiliaria quindi pertanto somma dei requisiti in possesso al concorrente che partecipa alla gara e impresa ausialiara per arrivare ad almeno € 5.565.555,96;

    - Si chiede inoltre di sapere, sempre per il punto 7.2 lett.d) del disciplinare, se il fatturato specifico medio annuo nel settore di attivita’ oggetto di appalto riferito agli ultimi tre esercizi finanziari (2015-2016-2017) e’ da intendersi come media tra i fatturati del triennio 2015-2016-2017 (esempio fatturato 2015 + fatturato 2016 + fatturato 2017 diviso) oppure per ogni anno del triennio si deve raggiungere il valore di € 5.565.555,96


    Buongiorno, si riscontra il quesito presentato:

    - Relativamente al fatturato specifico di settore da dimostrare Rif. punto 7.2 lett.d) del disciplinare di gara, per il triennio 2015-2016-2017 si conferma che ricorrendo all istituto di avvalimento, si possono sommare i requisiti dell’impresa che partecipa alla gara (requisiti del concorrente) a quelli presi in avvalimento dall’impresa ausiliaria quindi pertanto somma dei requisiti in possesso al concorrente che partecipa alla gara e impresa ausialiara per arrivare ad almeno € 5.565.555,96;

    - Sempre per il punto 7.2 lett.d) del disciplinare, il fatturato specifico medio annuo nel settore di attivita’ oggetto di appalto riferito agli ultimi tre esercizi finanziari (2015-2016-2017) e’ da intendersi come media tra i fatturati del triennio 2015-2016-2017 (esempio fatturato 2015 + fatturato 2016 + fatturato 2017 diviso tre)
    12/03/2019 11:30
  5. 15/03/2019 11:24 - Buongiorno, con la presente si chiede in merito ai requisiti relativi al fatturato dell'ultimo triennio, se come ultimo triennio si possa considerare il 2018-2017-2016, in quanto il bilancio 2018 risulta già depositato.

    In attesa di un vostro riscontro, si porgono cordiali saluti 


    Il triennio da considerare ai fini del possesso del requisito relativo al fatturato, è tassativamente quello considerato al punto 7.2 lett. d) del disciplinare di gara.
    15/03/2019 12:52

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Brindisi

Via De Leo 3 Brindisi (BR)
Tel. 0831 565111 - Email: sua@provincia.brindisi.it - PEC: sua@pec.provincia.brindisi.it