Gara - ID 244

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Affidamento in concessione, per il periodo di tre anni, del “Servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale, viabilità e di reintegra delle matrici ambientali compromesse da incidenti stradali lungo le strade provinciali della Provincia di Brindisi”.
 
CIG8372061B49
CUPI52I20000090007
Totale appalto€ 350.000,00
Data pubblicazione 15/07/2020 Termine richieste chiarimenti Martedi - 25 Agosto 2020 - 14:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 02 Settembre 2020 - 14:00 Apertura delle offerteGiovedi - 03 Settembre 2020 - 09:30
Categorie merceologiche
  • 90611 - Servizi di pulizia stradale
DescrizioneAffidamento in concessione, per il periodo di tre anni, del “Servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale, viabilità e di reintegra delle matrici ambientali compromesse da incidenti stradali lungo le strade provinciali della Provincia di Brindisi”.
 
Struttura proponente Area 3
Responsabile del servizio ing. Vito Ingletti Responsabile del procedimento Morciano Stefano
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf det-223-2020 - 38.40 MB
15/07/2020
File zip progetto - 12.48 MB
15/07/2020
File pdf bando-di-gara - 3.45 MB
15/07/2020
File pdf disciplinare-di-gara - 17.87 MB
15/07/2020
File zip allegati-disciplinare - 18.32 kB
15/07/2020

Avvisi di gara

03/09/2020Affidamento in concessione, per il periodo di tre anni, del Servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale compromesse da incidenti stradali lungo le strade provinciali della Provincia di Brindisi.
Considerato il particolare periodo di emergenza sanitaria in corso, al fine di contenere al massimo ogni forma di assembramento di persone e, quindi, evitare ogni possibile rischio di diffusione dell’epidemia, si comunica che la fase relativa all’esam...

Chiarimenti

  1. 30/07/2020 11:35 -

    Risposta a quesito.

    In risposta ad apposito quesito pervenuto, si comunica che il possesso dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la Cat. 5 “Raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi” assorbe il possesso dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali alla Cat. 4 “Raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi”. Tanto ai sensi delle previsioni contenute all’art. 212, c. 7, del D.Lgs. 152/06.
    Pertanto, il requisito di idoneità professionale richiesto al punto III.2.2., punti 2 e 3, del bando di gara, s’intende assolto con il possesso della sola iscrizione alla Cat. 5.
    Per quanto riguarda i punteggi da assegnare ai criteri di valutazione delle offerte previsti al punto V.1 del bando di gara, il totale del macro criterio “A” deve intendersi 45 e non 35 e il totale del macro criterio “D” deve intendersi 15, anziché 25.
    Inoltre, tenuto conto del Comunicato del Presidente dell’ANAC del 20.05.2020, che sospende l’obbligo del versamento dei contributi di gara per il periodo dal 19.05.20 al 31.12.20, per la partecipazione alla procedura di gara in parola non è prevista alcuna contribuzione ANAC.
    Per quanto riguarda, invece, la richiesta di revisioni delle modalità di assegnazione dell’appalto in caso di parità di punteggi e delle modalità di presentazione dell’offerta tecnica, resta fermo e confermato tutto quanto previsto dal bando e dal disciplinare di gara.
    Il dirigente – ing. Vito Ingletti
     
    14/08/2020 10:38
  2. 31/07/2020 17:20 - Buonasera, in merito al pagamento contributo ANAC, non risulta alcun importo da pagare attendiamo chiarimenti in merito.
    In allegato copia gestione contributi gara.
    Cordiali Saluti 


    In riscontro al relativo quesito, si significa che, tenuto conto del Comunicato del Presidente dell’ANAC del 20.05.2020, che sospende l’obbligo del versamento dei contributi di gara per il periodo dal 19.05.20 al 31.12.20, per la partecipazione alla procedura di gara in parola non è prevista alcuna contribuzione ANAC.

     
    14/08/2020 10:40
  3. 25/08/2020 11:42 -

    In merito alla presente richiesta di chiarimenti, si rimanda a quanto tassativamente previsto al punto 12.1 del disciplinare di gara, dove non è previsto l’assolvimento dell’imposta del bollo con le modalità richieste nel relativo quesito.
    26/08/2020 12:46
  4. 25/08/2020 11:45 -

    Negli atti di gara non è previsto per il realtivo sub-criterio, alcun limite massimo di valutazione.
    Resta comunque fermo, come espressamente previsto dal bando e dal disciplinare di gara, che l’offerta tecnica dell’aggiudicatario costituirà obbligazione contrattuale specifica, senza ulteriori oneri per l’ente committente e integra automaticamente la documentazione progettuale posta a base di gara, compreso il CSA.  Inoltre, sempre come previsto dal disciplinare di gara, si procederà alla verifica dell’anomalia delle offerte in ogni altro caso in cui, in base a elementi specifici, l’offerta appaia anormalmente bassa, in termini di congruità, serietà, sostenibilità e realizzabilità delle stesse offerte.
     
    26/08/2020 13:10

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Brindisi

Via De Leo 3 Brindisi (BR)
Tel. 0831 565111 - Email: sua@provincia.brindisi.it - PEC: sua@pec.provincia.brindisi.it