Maggio 2017
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Notizie

17
MAG 17

Manutenzione programmata


Si informano gli utenti che il giorno 31 Maggio 2017, dalle ore 14:15 all ore 15:15, i servizi della piattaforma potrebbero non essere disponibili per attività di manutenzione programmata....

Gare Attive

ID: 45 Scadenza: 08/06/2017 14:00
Tipologia: Lavori | Criterio: Qualità Prezzo | Procedura: Aperta
Lavori di “Sistemazione idraulica del Canale Galina-Capece - IV Stralcio  Funzionale” nel Comune di Mesagne.
ID: 47 Scadenza: 03/07/2017 12:00
Tipologia: Servizi | Criterio: Minor Prezzo | Procedura: Aperta
Servizio di ricovero e mantenimento cani randagi gestione del canile rifugio comunale e sanitario sito in contrada Casacalva Mesagne (BR)

Aggiornamenti normativi

Gare, verifiche più ampie sui vertici...

Le stazioni appaltanti devono adeguare i documenti di gara e i contratti alle nuove disposizioni introdotte dal decreto correttivo del Codice dei contratti, in vigore dal 20 maggio, nella disciplina delle procedure di gara e nelle regole sull' esecuzione degli appalti. Le amministrazioni aggiudicatrici sono tenute anzitutto a intervenire sui bandi e sui disciplinari di gara, oltre che sulla modulistica utilizzata per le istanze e per le di...
Appalti, il committente risponde subito verso...

La nuova disciplina della responsabilità solidale negli appalti si basa su due punti cardine: è stato abrogato l' istituto dell' escussione preventiva ed è stata tolta ai Ccnl la possibilità di intervenire sulle procedure di controllo della regolarità degli appalti stessi. È quanto ha disposto il Dl 25/2017 (convertito dalla legge 49/2017) in vigore dal 23 aprile (che ha modificato l' artic...
LA COMPETENZA PER LA REVISIONE PREZZI

Il Consiglio di Stato, Sezione VI, con la sentenza n. 2437 del 23 maggio scorso, si è pronunciato sulla giurisdizione applicabile in tema di revisione prezzi negli appalti pubblici. Per i Giudici:  l’articolo 133 comma 1 lett. e.) n. 2 c.p.a. devolve le controversie in tema di revisione prezzi alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo senza operare alcuna dicotomia sull’oggetto in contestazione: sia s...
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE

Il Tar, Salerno, con la sentenza n. 926 del 16 maggio 2017, interviene in tema di principio di rotazione: la natura, le finalità e le modalità di applicazione, ai sensi dell’articolo 36 del codice dei contratti. Sul principio di rotazione la sentenza ha precisato quanto segue: il carattere cogente del principio, così come coniato dalla legge generale, non richiede che esso sia necessariamente richiamato dalla discipl...
Offerta anomala, non c'è audizione

Non deve essere più convocato in audizione il concorrente di una gara di appalto che ha presentato un'offerta dichiarata anomala; i termini per presentare le giustificazioni non sono perentori e la verifica va condotta sul complesso dell'offerta. Lo ha precisato il Tar Lazio, Roma, sezione terza quater con la sentenza del 19 maggio 2017 n. 5979 nella quale si discuteva delle modalità di svolgimento della procedura di veri...
Qualificazione, nuovi requisiti

Accesso alla qualificazione Anac delle stazioni appaltanti per le amministrazioni che hanno bandito gare per almeno cinque anni (non più tre); requisito di accesso la regolarità rispetto agli obblighi di comunicazione all'Anac dei dati relativi alle gare esperite. Sono queste alcune delle modifiche, entrate in vigore lo scorso 20 maggio, che il decreto legislativo 56/2017, il primo correttivo del codice appalti, ha apportato ...
Dal bando di gara all'assegnazione. Per gli a...

Disponibilità elettronica dei documenti di gara e trasmissione online delle offerte utilizzando dati strutturati da veicolare con apposite piattaforme telematiche: il Codice degli appalti (Dlgs 50/2016), in vigore dal 18 aprile 2016, prevede il ricorso a strumenti di acquisto e negoziazione telematici. In particolare l'articolo 58 comma 10 del Codice richiede l'emanazione di apposite regole tecniche con l'obiettivo di garant...
La e-notification «vince» nelle g...

In ambito europeo le varie direttive sugli appalti pubblici hanno reso obbligatorie le comunicazioni elettroniche a partire da aprile 2016. Le gare telematiche vanno realizzate utilizzando obbligatoriamente le comunicazioni elettroniche e specificatamente sistemi di e-notification, con la pubblicazione elettronica dei bandi di gara; di e-access e cioè l'accesso elettronico ai documenti di gara; di e-submission in fase di presentazio...
L'ESCLUSIONE DALLA PROCEDURA DI GARA

Per il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 2444 del 24 maggio 2017 si applica il termine di 30 giorni previsto dal rito appalti anche per l'impugnazione di un provvedimento di esclusione da una procedura di gara. Sono soggetti al giudizio ordinario di legittimità che si svolge davanti al giudice amministrativo, e che ha ad oggetto la complessiva attività della pubblica amministrazione finalizzata alla conclusion...
LA CONGRUITA' DELL'OFFERTA

Il Consiglio di Stato, Sezione III, con la sentenza del 15 maggio scorso n 2252 è intervenuto in tema di verifica di congruità dell’offerta, in tema di costo del lavoro, dell’indice di anomalia, ai sensi degli articoli 23, 95 e 97 del codice dei contratti. L’art. 86, comma 3 bis, del d.lgs. n. 163/2006, relativo al costo del lavoro, stabiliva che «Nella predisposizione delle gare di appalto e nella valutaz...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Brindisi

Via De Leo 3 - Brindisi (BR)
Tel. 0831 565111 - Email: sua@provincia.brindisi.it - PEC: sua@pec.provincia.brindisi.it -