Gara - ID 75

Stato: Aggiudicazione definitiva


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Mesagne
ProceduraAperta
CriterioMinor prezzo
OggettoServizi
SERVIZIO DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DEL COMUNE DI MESAGNE PER UN PERIODO DI ANNI DUE.
CIG6895366C05
CUPJ89D16002730004
Totale appalto€ 114.380,00
Data pubblicazione 04/10/2017 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 27 Ottobre 2017 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 06 Novembre 2017 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 09 Novembre 2017 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 90921 - Servizi di disinfezione e disinfestazione
DescrizioneSERVIZIO DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DEL COMUNE DI MESAGNE PER UN PERIODO DI ANNI DUE
Struttura proponente AREA SERVIZI AL TERRITORIO
Responsabile del servizio Dott.ssa Francesca ANDRIOLA Responsabile del procedimento
Allegati
File pdf relazione-tecnica-illustrativa - 106.07 kB
04/10/2017
File pdf duvri - 253.73 kB
04/10/2017
File pdf scheda-tecnica - 75.89 kB
04/10/2017
File pdf schema-di-contratto-servizio-derattizzazione - 48.32 kB
04/10/2017
File pdf determina-a-contrarre - 235.83 kB
04/10/2017
File pdf Relazione tecnico-illustrativa del servizio - 106.07 kB
04/10/2017
File pdf Indicazioni e disposizioni per la stesura dei documenti inerenti alla sicurezza di cui all'articolo 26, comma 3, del decreto legislativo n. 81 del 2008 (DUVRI) - 253.73 kB
04/10/2017
File pdf Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale - 2.06 MB
04/10/2017
File pdf Schema di contratto - 48.32 kB
04/10/2017
File pdf Determina a contrarre - 235.83 kB
04/10/2017
File pdf determina-approvazione-bando-e-disciplinare - 237.61 kB
04/10/2017
File pdf a-modello-dich-offerente - 237.96 kB
04/10/2017
File pdf b-modello-dich-individuali - 111.81 kB
04/10/2017
File pdf c-modello-dich-consorziato - 185.45 kB
04/10/2017
File pdf d-modello-dich-ausiliario - 197.29 kB
04/10/2017
File pdf e-dichiarazione-protocollo-legalita - 27.41 kB
04/10/2017
File pdf f-codice-etico - 20.65 kB
04/10/2017
File doc a-modello-dich-offerente - 230.00 kB
04/10/2017
File doc b-modello-dich-individuali - 83.00 kB
04/10/2017
File doc c-modello-dich-consorziato - 181.50 kB
04/10/2017
File doc d-modello-dich-ausiliario - 195.00 kB
04/10/2017
File doc e-dichiarazione-protocollo-legalita - 37.50 kB
04/10/2017
File pdf disciplinare-derattizzazione-mesagne - 374.61 kB
04/10/2017
File pdf bando-derattizzazione-mesagne - 227.41 kB
04/10/2017
File pdf dt-di-rettifica-alla-det.-251-aggiudicazione - 261.52 kB
09/04/2018
File pdf determina-aggiudicazione - 250.40 kB
09/04/2018
File pdf 11288-trasmissione-determinea - 319.78 kB
09/04/2018
File pdf dt-di-rettifica-alla-det.-251-aggiudicazione - 261.52 kB
10/04/2018
File pdf determina-aggiudicazione - 250.40 kB
10/04/2018
File pdf derattizzazione-verbali - 4.56 MB
12/09/2018

Aggiudicazione definitiva - 264 \09/04/2018

Calcolo offerte anomale: Ai sensi dell'art. 97 c.2 lett. C del D.Lgs. 50/2016 - Soglia di anomalia individuata: 34.86

04929500728

PAN.ECO SRL -

Partecipanti

04929500728

PAN.ECO SRL -

CLRGPP77C29B602R

DITTA INDIVIDUALE -

DNTNTL53H13F152Y

ABRAXAS AMBIENTE del Geom. De Nitto Natale -

02193480783

ECOSAN S.R.L. -

02117220745

S.ME.P.A. BRINDISI S.R.L. -

02383860745

Antaga Società Cooperativa -

Seggio di gara

Nome Ruolo CV
LEONE STEFANIA PRESIDENTE Organo monocartico
CANTORO ELENA TESTIMONE

Avvisi di gara

10/04/2018Pubblicazione Esito - Procedura Aperta: SERVIZIO DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DEL COMUNE DI MESAGNE PER UN PERIODO DI ANNI DUE.
Si comunica che è stato pubblicato l'esito per la gara in oggetto...
29/01/2018Servizio di disinfezione e derattizzazione comune di Mesagne - Comunicazione apertura busta offerta economica.
Si comunica che in data 30/01/2018 alle ore 9,00 si procederà in seduta pubblica c/o il locali della SUA della Povincia di Brindisi, via De Leo n. 3,  all'apertura delle buste contenenti l'offerta economica della gara in oggetto....
22/01/2018Servizio di disinfestazione e derattizzazione comune di Mesagne - Soccorso istruttorio
Si comunica che in data 23/01/2018 ore 9.00, in seduta riservata si procederà alla verifica del soccorso istruttorio. Con ulteriore avviso si comunicherà la data in cui verrano aperte le offerte economiche....
18/12/2017servizio di disinfezione , disinfestazione e derattizzazione comune di Mesagne
Si comunica che in data 27/12/2017 ore 9.00, in seduta riservata si procederà alla verifica del soccorso istruttorio. Con ulteriore comunicazione si comunicherà la data in cui verrano aperte le offerte economiche....
30/11/2017Servizio di disinfestazione e derattizzazione comune di Mesagne - Rinvio apertura busta amministrativa
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto prevista per il giorno - 04 Dicembre 2017 - 09:00 è stata rinviata al giorno 18/12/2017 alle ore 10,00...
27/11/2017Modifica date di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: SERVIZIO DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DEL COMUNE DI MESAGNE PER UN PERIODO DI ANNI DUE.
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 04 Dicembre 2017 - 09:00...
22/11/2017Servizio di disinfestazione e derattizzazione comune di Mesagne - Rinvio apertura busta amministrativa
Si comunica che la seduta pubblica, prevista per il giorno 27/11/2017 alle ore 9,00, per l'apertura della busta A) contennte la documentazione amministrativa , è stata rinviata al 4 dicembre 2017 alle ore 9,00. D'ordine del Presidente Stefania Leone...
20/11/2017gara disinfestazione e derattizzazione Comune di Mesagne
<p>Si comunica che la verifica delle integrazioni richieste avrà luogo il 27.11.2017 alle ore 9,00 in seduta riservata e che alle ore 10,30 si procederà con l'apertura delle offerte amministrative.</p> <p> </p>...
08/11/2017GARA AFFIDAMENTO SERVIZI DI DERATTIZZAZIONE COMUNE DI MESAGNE
Si porta a conoscenza che l'apertura della gara si terrà il 20 novembre p.v. alle ore 10,00, in luogo della data prevista fissata al 09.11.2017....

Chiarimenti

  1. 17/10/2017 11:53 - Buongiorno,
    la scrivente, avendo interesse a partecipare alla gara in oggetto ed essendo carente dei requisiti richiesti nel Disciplinare di gara al Punto "3.1.1 - Requisiti di qualità professionale", nello specifico delle n.2 certificazioni di qualità richieste [ISO 9001:2008 ed UNI EN 16636:2015], chiede a codesta spettabile SUA, di fare chiarezza se l'istituto dell'avvalimento possa sopperire alla mancanza di tali requisiti, essendo la giurisprudenza consolidata contraria a tale ricorso.
    Cordiali Saluti
    L'Amministrazione


    Con riferimento alla richiesta di far chiarezza se l’istituto dell’avvalimento possa sopperire alla mancanza dei requisiti delle certificazioni di qualità ISO,  avendo  riscontrato che  non vi è uniformità di vedute nella giurisprudenza sull’applicabilità dell’istituto in esame,  si comunica quanto segue:
    • sicuramente fanno eccezione alla portata generale dell’avvalimento i requisiti strettamente personali, come quelli di carattere generale ai sensi dell'art. 80 del D.lgs. 50/2016 (c.d. requisiti di idoneità morale), così come quelli soggettivi di carattere personale (c.d. requisiti professionali).
    • Su analoghi presupposti lAnac ha ritenuto inammissibile l'avvalimento della certificazione di qualità, giacché questa non risulterebbe annoverabile tra i requisiti di capacità economico-finanziaria o tecnico-organizzativa dell'operatore economico, ma sarebbe, invece, riconducibile a quei requisiti che, pur non essendo elencati nell'art. 38 del Codice (sostituito dall’art. 80 del D.lgs. 50/2016), sono connotati da un'intrinseca natura soggettiva, in quanto acquisiti sulla base di elementi strettamente collegati alla capacità soggettiva dell'operatore e non scindibili da esso.
    • Su identiche posizioni si è attestata una parte della giurisprudenza secondo cui “sul piano sostanziale […]la certificazione di qualità, diretta a garantire che unimpresa è in grado di svolgere la sua attività almeno secondo un livello minimo di qualità accertato da un organismo a ciò preposto, è un requisito che deve essere posseduto da tutte le imprese chiamate a svolgere prestazioni tra loro fungibili.”.
    Su posizioni opposte a quelle appena delineate si attesta la prevalente giurisprudenza, secondo la quale l'avvalimento della certificazione di qualità sarebbe ammissibile sulla scorta di una serie di considerazioni.
    • Innanzitutto l'art. 89 del D.lgs. 50/2016 non pone alcuna limitazione all'avvalimento, se non per i requisiti strettamente personali di carattere generale, ed è preclusa alle stazioni appaltanti la possibilità di operare restrizioni al suo utilizzo. Pertanto, dovrebbero essere insuscettibili di avvalimento i soli requisiti di onorabilità, moralità e professionalità intrinsecamente legati al soggetto e alla sua idoneità.
    • La certificazione di qualità deve, peraltro, secondo questo indirizzo interpretativo, essere annoverata tra i requisiti speciali di carattere tecnico-organizzativo - che sono suscettibili di avvalimento - giacché l'attestazione ivi contenuta attiene al sistema gestionale dell'azienda e all'efficacia del suo processo operativo. Essa è volta a garantire la (oggettiva) qualità dell'adempimento e non solo la (pura e soggettiva) idoneità professionale del concorrente, per quanto questa sia strumentale alla prima, sicché appare erroneo ritenere che tale certificazione debba necessariamente far capo al solo concorrente e non possa, perciò, formare oggetto di avvalimento, tanto più che l'avvalimento è la regola e le sue limitazioni costituiscono l'eccezione.
    • I giudici amministrativi sono concordi nel ritenere che elemento essenziale dellistituto dellavvalimento è la reale messa a disposizione delle risorse umane e dei beni strumentali occorrenti per la realizzazione delle prestazioni oggetto di gara.
    In conclusione, sembra piuttosto evidente il favor espresso dal legislatore e dai giudici europei verso l'avvalimento, sicché ogni interpretazione volta ad ampliarne lo spettro applicativo risulta conforme con il descritto quadro normativo e giurisprudenziale
    Pertanto questa Stazione Unica Appaltante ritiene di accettare l’avvalimento per i requisiti di qualità evidenziando che  è onere della concorrente dimostrare che limpresa ausiliaria non si impegna semplicemente a prestare il requisito soggettivo richiesto, quale mero valore astratto, ma assume lobbligazione di mettere a disposizione dellimpresa ausiliata, in relazione allesecuzione dellappalto, le proprie risorse e il proprio apparato organizzativo, in tutte le parti che giustificano lattribuzione del requisito di qualità.
     
    18/10/2017 13:02
  2. 23/10/2017 10:18 - In riferimento alla gara per l’affidamento del “servizio di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione – Comune di Mesagne (BR)”, si chiedono i seguenti chiarimenti:
    Premesso
    • che trattasi di “appalto a corpo”
      Il Capitolato speciale d’appalto prevede “interventi programmati” ed “interventi a richiesta” per tutte le tipologie di servizi previsti,
      Gli interventi programmati sono ben determinati quantitativamente;
      Gli interventi a richiesta, non sono quantificati, essi potrebbero oscillare da un minimo di un intervento a infiniti interventi in un anno
    tanto premesso,  risulta evidente, al fine della formulazione dell’offerta, l’impossibilità a poter esprimere un prezzo congruo, che dia certezza sull’esecuzione corretta del servizio;
     
    si chiede pertanto di conoscere il limite massimo del numero degli interventi a richiesta, per ogni servizio previsto, che l’impresa aggiudicataria deve garantire nel prezzo a corpo formulato 
    In attesa di Vs. riscontro distinti Saluti  Chemi.Pul. Italiana srl


    In risposta al chiarimento formulato si indicano gli interventi massimi annui a richiesta da garantire alla committenza per tipologia:

    - Interventi di derattizzazione a richiesta massimo n. 15 ;

    - Interventi di disinfestazione a richiesta massimo n. 15;

    - Interventi di pulizia, disinfestazione e smaltimento guano a richiesta massimo n. 10;

    - Interventi a richiesta di lotta alla zanzara tigre e culex :

    a) adulticidi su siti sensibili massimo  5;

    b) adulticidi su aree verdi per zanzare o culex massimo 10;

    c) Interventi a fronte di casi di malattie infettive (chikungunya, dengue) massimo 10;

    - Trattamenti larvicidi zanzara culex di contenimento in grandi raccolte d'acqua manssimo 5;

    Il responsabile dell'Area servizi al territorio dott.ssa Francesca Andriola

    25/10/2017 16:33
  3. 26/10/2017 12:27 - Buongiorno, 
    il disciplinare di gara prevede al Punto 4.1 lettera b) (Offerta Economica) che il ribasso sia indicato obbligatoriamente in cifre e in lettere.
    Il Sistema su cui inserire il ribasso (nella Busta B - Offerta Economica) prevede esclusivamente l'indicazione solo in cifre.

    Come va quindi indicato il ribasso? 

    Grazie

     


    Buongiorno
    Nel disciplinare di gara al Punto 4.1 b) (offerta economica) si registra un refuso di stampa, pertanto, con riferimento al quesito in oggeto si comunica che il ribasso dovrà essere  indicato esclusivamente in cifre.

     
    27/10/2017 09:23
  4. 26/10/2017 12:48 - Buongiorno,
    in riferimento ai requisiti tecnico professionale volevamo sapere se tra i requisiti richiesti c'era anche l'obbligo di aver prodotto in un certo periodo un determinato fatturato globale e/o specifico, in caso di risposta positiva prego di voler specificare importo e arco temporale. Inoltre volevamo sapere se tutti i requisiti richiesti devono essere posseduti dalla ditta concorrente alla data di emissione del bando oppure alla data di partecipazione alla gara?
    Cordiali saluti


    Con riferimento al quesito posto si specifica che il requisito di capacità economico finanziaria non è stato richiesto dal Comune e pertanto non è contemplato nel bando e nel disciplinare di gara come si evince al 3.1.4 del disciplinare di gara medesimo.
    Distinti saluti
    27/10/2017 09:52
  5. 25/10/2017 09:16 - Buongiorno, 

    In riferimento all'articolo 2 del Capitolato Speciale d'Appalto quanti interventi a richiesta di derattizzazione sono previsti ?

    Come da articolo 3 un ciclo di disinfezione programmata quante giornate lavorative dura?

    Come da articolo 4 quanti saranno gli interventi a richiesta per la disinfestazione in un anno?

    Come da articolo 6 si conosce già la superficie che dovrà essere trattata?

    Come da articolo 7 quanti giorni dura un trattamento adulticida?

    Come da articolo 8 gli interventi a richiesta quanti sono e qual'è la superficie massima da trattare?

    Come da articolo 8.2 quanti saranno gli interventi massimi?

    Cogliamo l'occasione per porgere
    Distinti Saluti
     


    Con riferimento al chiarimento richiesto si comunica quanto segue:

     art.2 - già comunicato con precedente quesito;

    art. 3 - un ciclo di disinfezione programmata dura n. 3 giornate

    art. 4 - gia risposto col precedente quesito;

    art. 6  - la superficie da essere trattata non è quantificabile preventivamente ma può indicativamente essere considerati luoghi di intervento aree immediatamente prospicienti edifici pubblici ed immobili vincolati all'interno del centro storico o di particolare pregio architettonico, nonchè pertinenze e balconi di detti immobili;

    art. 7 - un trattamento adulticida dura due giornate notturne;

    art. 8 - gia risposto col precedente quesito - la superficie da trattare è il territorio comunale;

    art. 8.2 - gia risposto col precedente quesito.

     

    30/10/2017 11:20

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Brindisi

Via De Leo 3 Brindisi (BR)
Tel. 0831 565111 - Email: sua@provincia.brindisi.it - PEC: sua@pec.provincia.brindisi.it